Conciatura

Utilizziamo solo pellame pieno fiore proveniente da animali da allevamento. Questo ci garantisce un cuoio di alta qualità, dalla grana uniforme, privo dei graffi e delle imperfezioni tipiche della pelle proveniente da animali allo stato brado. Il secondo momento importante è la concia. Alla conceria Il Gabbiano, si usano soltanto tannini vegetali e ingrassi animali. 

Solo materiali biodegradabili e di origine naturale, per trattare il nostro pellame pieno fiore di alta qualità. Non cercate il cromo: non lo trovereste.

 

Pressatura

la pressatura è la fase che permette di eliminare l’acqua dalle pelli conciate; dopodichè sono appese ad un macchinario chiamato “giostra” ed esposte all’aria calda prodotta dalle “sabiane” per asciugarle. Questo macchinario permette alla pelle già conciata di espellere tutta l’acqua in eccesso.

 

Tintura

Il pellame passa alla tintura. Usiamo solo tamponi di lana, passati  e ripassati a mano. In questo modo, ogni pelle acquista sfumature uniche, che la rendono diversa da qualsiasi altra. La tintura a mano esalta la naturalezza del cuoio, trasformando le particolarità della superficie in segni di personalità.

Ma non solo: da sempre, le tinte impiegate sono del tutto prive di azoto.
Il pellame viene sottoposto a due tinture successive tramite tamponatura a mano.

 

Lucidatura

La lucidatura finale è l’ultimo trattamento che la pelle subisce. Utilizziamo una lucidatrice a rullo d’ambra, perchè nessun’altro materiale conferisce al cuoio tanta brillantezza ed elasticità.
Anche in questa fase la maestria dell’artigiano è indispensabile. Il rullo è meccanizzato, ma è l’esperienza dell’uomo a decidere quando la lucidatura è terminata.